venerdì 29 ottobre 2010

mercoledì 20 ottobre 2010

lunedì 18 ottobre 2010

Le due strade

Les feuilles mortes...


C'est une chanson qui nous ressemble
Toi, tu m'aimais et je t'aimais
Et nous vivions tous deux ensemble
Toi qui m'aimais, moi qui t'aimais
Mais la vie sépare ceux qui s'aiment
Tout doucement, sans faire de bruit
Et la mer efface sur le sable
Les pas des amants désunis.

Contrasti

Realtà...virtuale!

Virgole nel cielo d'autunno

sabato 16 ottobre 2010

venerdì 15 ottobre 2010

martedì 12 ottobre 2010

giovedì 7 ottobre 2010

Operazione Acqua e Riso 2010.... (fai click sotto la foto)


Anche quest’anno prende il via “Operazione Acqua e Riso 2010”, sulla scia dei risultati raggiunti lo scorso anno. Un grande aiuto per le popolazioni piu povere nel nord del Bangladesh.
Un invito aperto a tutti quanti vorranno aderire con il loro aiuto ed il loro sostegno.

mercoledì 6 ottobre 2010

La ginestra


Qui su l'arida schiena
Del formidabil monte
Sterminator Vesevo,
La qual null'altro allegra arbor nè fiore,
Tuoi cespi solitari intorno spargi,
Odorata ginestra,
Contenta dei deserti. Anco ti vidi
De' tuoi steli abbellir l'erme contrade
Che cingon la cittade
La qual fu donna de' mortali un tempo, 1
E del perduto impero
Par che col grave e taciturno aspetto
Faccian fede e ricordo al passeggero...(G.Leopardi)

martedì 5 ottobre 2010

Rosa fresca aulentissima...



«Rosa fresca aulentis[s]ima ch'apari inver' la state
le donne ti disiano, pulzell' e maritate;
tràgemi d'este focora, se teste a bolontate;
per te non ajo abento notte e dia,
penzando pur di voi, madonna mia.»...... (Schola Siciliana: Ciullo d'Alcamo)

lunedì 4 ottobre 2010



Mi piaci silenziosa, perché sei come assente
mi senti da lontano e la mia voce non ti tocca.
Par quasi che i tuoi occhi siano volati via ed è come se un bacio ti chiudesse la bocca.
Tutte le cose sono colme della mia anima e tu da loro emergi, colma d’anima mia.
Farfalla di sogno, assomigli alla mia anima ed assomigli alla parola malinconia.
Mi piaci silenziosa, quando sembri distante.
E sembri lamentarti, tubante farfalla.
E mi senti da lontano e la mia voce non ti arriva:
lascia che il tuo silenzio sia il mio silenzio stesso.
Lascia che il tuo silenzio sia anche il mio parlarti, lucido come fiamma, semplice come anello.
Tu sei come la notte, taciturna e stellata.
Di stella è il tuo silenzio, così lontano e semplice.
Mi piaci silenziosa perché sei come assente. Distante e dolorosa come se fossi morta.
Basta allora un sorriso, una parola basta. E sono lieto, lieto che questo non sia vero.
(Pablo Neruda)

domenica 3 ottobre 2010

...d'Autunno...le foglie!


Si sta come
d'autunno
sugli alberi
le foglie (G. Ungaretti)

Si fa....

...sera alla Venaria

sabato 2 ottobre 2010